1/13/2006

Corriere della Sera - Calipari, saltano gli omissis degli americani

Use babelfish at Altavista to translate but basically it says the same as my previous slashdot post: t/4 of the report were censored but left in the document, hence retrievable... See original report



Il testo con gli omissis (formato Word) e senza omissis
Calipari, saltano gli omissis degli americani
Su Internet si può leggere il rapporto nella sua interezza. La Procura di Roma acquisirà il nuovo documento come fonte aperta

STRUMENTI
VERSIONE STAMPABILE
I PIU' LETTI
INVIA QUESTO ARTICOLO
Il rapporto Usa con gli omissis (Ap)
ROMA - Sono omissis solo «virtuali», che si possono aggirare con un semplice clic, quelli apposti al rapporto Usa sulla morte di Nicola Calipari, pubblicato venerdì, e che avrebbero dovuto nascondere nomi, procedure e altre parti riservate. Le pecette nere che riempivano le 45 pagine del documento rispondevano a evidenti ragioni di sicurezza interna, un modo per proteggere l'anonimato dei marines coinvolti nel «tragico incidente» del 4 marzo, quando Calipari trovò la morte per «fuoco amico» sulla strada per l'aeroporto di Bagdad.

Peccato però che il comando Usa non aveva fatto i conti con il «copia e incolla», che consente di leggere il rapporto nella sua interezza, senza censure. Come? E’ sufficiente aprire il documento originale con la versione reader di Acrobat, selezionare tutto il testo e fare un copia e incolla su Word o un qualsiasi editor. Oppure, più facile ancora, aprire il file «pdf» originale, cliccare su «Salva come…» e scegliere un qualsiasi formato diverso dal «pdf» (sempre Word, per esempio). Una semplicissima operazione tecnica che è in grado di eseguire chiunque abbia un computer collegato a Internet.

Corriere della Sera - Calipari, saltano gli omissis degli americani

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home